Cerca

Milano: Migliavacca, maxi-sanatoria sarebbe offesa a civismo milanesi

Politica

Roma, 21 mag. - (Adnkronos) - "Se fosse vera la notizia secondo la quale la 'sorpresa' annunciata da Berlusconi e Bossi altro non sarebbe che una maxi-sanatoria sulle contravvenzioni, ci troveremmo di fronte ad una vera e propria offesa al civismo dei milanesi''. Con queste parole Maurizio Migliavacca, coordinatore della segreteria nazionale del Pd, commenta la notizia di una possibile maxi-sanatoria sulle multe prese a Milano.

''A memoria -prosegue Migliavacca- non ci viene in mente nessun uomo di Stato o di governo di un grande paese fare in campagna elettorale proposte che vanno contro il senso civico dei propri cittadini. In questi giorni, invece, - continua - stiamo passando dalla promessa di un decreto anti-ruspe a Napoli per sanare l'abusivismo edilizio; all'ipotesi fatta ventilare gia' ieri dal presidente del Consiglio della Regione Lombardia, Davide Boni, di una maxi-sanatoria sulle multe".

''Non e' con questi cattivi espedienti che Berlusconi e Bossi possono sperare di recuperare il consenso dei cittadini. Anzi, siamo sicuri - conclude - che il tradizionale civismo dei milanesi sapra' distinguere tra una proposta politica seria a favore dello sviluppo della citta', rappresentata da Giuliano Pisapia, e questo scadente modo di proporsi ai cittadini''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog