Cerca

Camorra: caccia a Zagaria, scoperto bunker dai carabinieri

Cronaca

Caserta, 21 mag. - (Adnkronos) - Un bunker gia' utilizzato o da utilizzare per ospitare latitanti eccellenti del clan dei casalesi e' stato scoperto dai carabinieri del Comando provinciale di Caserta nel corso dell'operazione iniziata alle 6 di stamattina a Casapesenna (e in altri centri sotto l'influenza del clan) ritenuto il quartiere generale del numero uno della camorra casalese Michele Zagaria, latitante da oltre 15 anni.

Il bunker e' stato trovato in un'abitazione situata in via Brescia il cui proprietario e' un pregiudicato di 40 anni, Aldo Nobis, fratello di Salvatore, 52 anni, storico affiliato alla cosca di Casal di Principe, ritenuto dagli investigatori l'uomo di fiducia di Zagaria, attualmente detenuto nel carcere di Milano-Opera in regime di 41 bis.

Il bunker, un minuscolo vano di appena un metro quadrato e alto 2 metri e mezzo era dotato di sistema di aereazione posto sotto il vano ascensore al piano interrato. Nel corso dell'operazione durata alcune ore i carabinieri hanno anche sequestrato pc e carte varie all'interno delle sedi operative di 3 societa' edili situate a Trentola Ducenta. L'edificio che ospitava le 3 societa' e' stato posto sotto sequestro in quanto la licenza era stata rilasciata per l'ampliamento di una casa colonica. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog