Cerca

Trento: operazione antidroga, 3 arresti e 14 denunce

Cronaca

Trento, 21 mag. - (Adnkronos) - Operazione antidroga condotta dai Carabinieri di Rovereto nel Trentino meridionale, con tre giovani arrestati, 14 denunciati (di cui due minorenni), 79 persone segnalate al Commissariato del governo, 8 perquisizioni e 350 grammi di droga sequestrata. L'operazione e' rivolta contro lo spaccio di cocaina, hashish e marijuana fra i giovani e' stata illustrata oggi in una conferenza stampa. Le indagini, durate due mesi e condotte dal nucleo operativo e radiomobile su coordinamento della Procura di Rovereto, si collega ad una precedente operazione antidroga, denominata ''Axel'', conclusa nel dicembre 2010.

Grazie a 4.500 intercettazioni telefoniche e numerosi appostamenti, i militari hanno individuato un'attivita' di spaccio molto frequente effettuata sia per strada che su mezzi pubblici. proprio su un pullman di linea e' stato arrestato uno dei tre presunti spacciatori: Federico Lazzarotto, un giovane di 23 anni, bloccato ad Arco con due etti di hashish. Sostanza stupefacente acquistata, hanno accertato i carabinieri, da un albanese di 19 anni di Rovereto, Alban Perpeda, considerato dagli inquirenti il referente dei presunti spacciatori della zona. Il terzo arrestato e' Davide Minelli, altro 19enne di Rovereto.

I carabinieri hanno accertato 220 cessioni di droga che hanno coinvolto anche alcuni minorenni. L'operazione e' stata denominata ''Tyron'', dal nome del cane di razza pitbull dell'albanese arrestato. Secondo i carabinieri, gli spacciatori erano soliti utilizzare cani di grossa taglia nel corso dello spaccio, e spesso la droga sarebbe stata nascosta nei loro collari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog