Cerca

Milano: Fiano (Pd), non cadremo in provocazioni reduci destra anni '70

Politica

Roma, 21 mag. (Adnkronos) - ''Prima di tutto la nostra solidarieta' sincera a chiunque oggi a Milano a causa del proprio sostegno a un candidato sindaco sia stato oggetto di ingiustificabile violenza''. E' quanto afferma Emanuele Fiano, responsabile forum Sicurezza del Pd, che spiega: ''A noi risulta peraltro che i fatti piu' gravi si siano verificati in Piazza Cordusio a Milano dove un anziano sostenitore di Pisapia e' stato fatto oggetto di calci e ingiurie da parte di sostenitori della Moratti, forse anche di un consigliere comunale del Pdl e, pare, alla presenza di un europarlamentare''.

''Ovviamente -prosegue Fiano- chiederemo questa sera stessa al prefetto e al questore di Milano una ricostruzione dei fatti. Sin da ora pero', a prescindere dalla ricostruzione, siamo impegnati a far si che la campagna elettorale si svolga nella piu' assoluta serenita' e tranquillita'''.

Ma, assicura l'esponente del Pd, ''non cadremo nelle provocazioni di quegli esperti delle tensioni di piazza degli anni '70 che vogliono provocare i nostri sostenitori per ottenere l'effetto di spaventare la citta' e di influire sul voto della prossima settimana''. ''I milanesi -conclude Fiano- sceglieranno tra la qualita' delle persone, dei programmi e delle idee e non certo per le provocazioni di qualche reduce dei cortei della destra milanese di 40 anni fa''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog