Cerca

E' morta Elena, la bimba dimenticata in auto. Genitori autorizzano espianto organi

Cronaca

Teramo, 22 mag. (Adnkronos/Ign) - Non ce l'ha fatta la piccola Elena, la bimba di 22 mesi di Teramo ricoverata da mercoledì pomeriggio all'ospedale materno-infatile Salesi di Ancona dopo essere stata dimenticata dal padre per cinque ore in auto sotto il sole. La bimba è morta ieri sera alle 23.

Ieri, in un messaggio letto tra le lacrime, la mamma della piccola aveva detto: "Mio marito è un buon padre, non ha nessuna colpa". La donna, Chiara Sciarrini, scagiona completamente il marito: "Non ho mai accusato Lucio e mai lo farò perché lui non è colpevole". ''Ora chiediamo solo di essere lasciati in pace'', ha aggiunto dopo aver ricordato che 'papà' è stata la prima parola pronunciata da Elena. ''Elena adorava il padre'', ha tenuto a sottolineare.

A causare la tragedia, secondo la mamma della piccola, il momento particolare che si trova a vivere la famiglia e lo stress a cui il marito è stato ultimamente sottoposto, visto che lei è di nuovo incinta e lui si è impegnato allo stremo per aiutarla. ''Faceva le faccende di casa, andava al lavoro. Voleva tutto perfetto'', ha sottolineato ribadendo: ''Non lo accuso di nulla''.

I genitori della bambina hanno dato l'autorizzazione all'espianto degli organi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog