Cerca

Sanita': ex presidente Umbria Lorenzetti respinge ogni addebito

Cronaca

Perugia, 22 mag. (Adnkronos) L'ex presidente della Regione Umbria Maria Rita Lorenzetti, ha negato ogni addebito che gli viene mosso dai magistrati perugini nell'ambito dell'inchiesta che conta gia' l'ex assessore alla sanita' dell'Umbria sul suo registro degli indagati. L'ex governatrice, rende noto il suo legale Luciano Ghirga in una nota, e' stata interrogata nei giorni scorsi dai pubblici ministeri Sergio Sottani, Mario Formisano e il procuratore Giacomo Fumu.

Lorenzetti, indagata per falsita' ideologica e abuso d'ufficio relativamente ad alcune delibere della Giunta riguardanti assunzioni nell'ambito della sanita', ha negato con forza ''ogni profilo di illecita' del proprio operato e di quello dell'intera Giunta regionale'' e ribadito la ''legittimita' degli atti adottati e gli ottimi risultati della sanita' umbra, correlati alle esigenze del bilancio regionale ed ai servizi offerti''.

''La ex presidente - ha spiegato il suo difensore - nel mantenere un doveroso riserbo istruttorio manifesta la propria fiducia nell'operato degli organi inquirenti e ribadisce la propria estraneita' a tutti i fatti che le sono stati contestati''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog