Cerca

Immigrati Baglioni, in mia casa Lampedusa? Prove d'integrazione (2)

Cronaca

(Adnkronos) - Della questione immigrazione, per il cantautore, non dovrebbe occuparsi il ministero dell'Interno (perche' non bisogna a suo avviso considerarla ''una questione di polizia'') ma quello ''del Welfare''. Baglioni pero' non boccia il ministro Maroni: ''se non altro si e' dato da fare''.

Dopo la visita di Berlusconi sull'isola, Baglioni dice di aver parlato con il premier: ''ho avuto l'impressione -confessa- che si sia fatto condizionare dal briefing dell'ultimo minuto'', facendo poi promesse di cui ''i lampedusani hanno riso''.

Baglioni rivela anche il suo orientamento politico: ''dicevano che fossi democristiano, perche' a mia insaputa ero finito con Al Bano in un cartellone della campagna contro il divorzio. In realta' sono sempre stato a sinistra, anche se non ero comunista''. Piuttosto ''riformista''. Il fatto di non aver "mai partecipato agli scontri di piazza" del '68 e dintorni e' dipeso -spiega infine- dal fatto che "nelle divise vedevo mio padre carabiniere''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog