Cerca

Bologna: Merola visto dai vip, tiepidi Bonaga a Comaschi mentre Mingardi ci crede (5)

Politica

(Adnkronos) - "Quest'anno ad esempio - sottolinea il musicista - festeggiamo 10 anni del Festival delle Arti (il grande concorso nazionale per i nuovi talenti artistici) che dalla nascita ad oggi ha dato un palco a 50 mila giovani talenti". Un evento concreto, che Mingardi paragona a "tutti quelli che si riempono la bocca con la parola 'giovani' e 'futuro' e poi...".

Insomma, prosegue l'artista "se non ci si rende conto che non si puo' lasciare ai 'grillini' o ad altri soggetti rispettabilisssimi il copy right della parola 'giovani' si fa un grandissimo errore". "I giovani invece vanno incontrati e ascoltati perche' hanno delle visioni che sono una risorsa enorme e bisogna dare loro spazio" prosegue il cantante, convinto che a Bologna si debba "valorizzare grandi eccellenze come l'Universita', il Conservatorio e l'Accademia di Belle Arti".

In sostanza "investire sulla bellezza", conclude, "perche' quando passa l'idea, magari anche giusta, che il piatto di minestra e' superiore a tutto il resto, si finisce per diventare miopi. Si pensa ai maccheroni di domani mattina, ma non si guarda al lungo termine. E' cosi' che si sono spaventati un po' tutti".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog