Cerca

Infortuni: Smeriglio (Provincia Roma), morte operaio tragedia che lascia sgomenti

Cronaca

Roma, 22 mag. -?(Adnkronos) - "Ancora una volta, a Roma, piangiamo un lavoratore, morto sul lavoro questa mattina nel cantiere delle Metro a piazza Santa Emerenziana. Un tragedia che lascia sgomenti, e che ha visto un operaio di oltre 60 anni precipitare in un pozzo di 40 metri pieno di azoto liquido". E' quanto afferma Massimiliano Smeriglio, assessore al Lavoro della Provincia di Roma.

"Esprimiamo il nostro cordoglio - prosegue - e la nostra vicinanza alla famiglia, e restiamo sconcertati da come questa piaga, indegna di una Paese che vuole definirsi civile, continui ad imperversare senza che ci si decida ad intraprendere azioni determinate e risolutive".

"Non si puo' pensare che le migliaia di morti sul lavoro degli ultimi anni siano la conseguenza di mere 'disgrazie' - conclude - Sono invece il risultato di una legislazione resa sempre piu' debole ed inefficace, della mancanza di controlli nei cantieri, ancor piu' grave in quelli che riguardano opere pubbliche, dello sfruttamento del lavoro, della mera logica del profitto a scapito della dignita' dell'uomo e del rispetto della vita. E' ora che tutte le istituzioni agiscano, varando azioni e norme che tutelino l'incolumita' di chi lavora e facendole rispettare con rigore assoluto".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog