Cerca

Nucleare: Legambiente Lazio, in duemila a 'catena umana' a Montalto di Castro

Economia

Roma, 22 mag. -?(Adnkronos) - Almeno in duemila sulla spiaggia e sul lungomare di Montalto di Castro (Viterbo) si sono uniti alla grande catena umana per fermare il nucleare, in uno dei siti probabili per le nuove centrali. Lo riferisce Legambiente Lazio. "Dopo l'enorme successo delle catene umane in tutta Italia, da Caorso a Chioggia passando per Termoli, Nardo' e Scanzano Jonico - sottolinea Legambiente Lazio - la manifestazione antinuclearista di Montalto, indetta dai Comitati Antinucleare del Lazio di cui Legambiente e' tra i promotori e gli animatori, si inserisce nella piu' ampia mobilitazione europea 'Insieme contro il nucleare' che si e' tenuta oggi nel canton Argovia in Svizzera, in favore dell'abbandono dell'atomo e verso un futuro rinnovabile".

"Il pericolo dell'atomo e' condiviso da tantissimi cittadini italiani - dichiara Lorenzo Parlati, presidente di Legambiente Lazio - oggi piu' che mai intenzionati ad andare a votare ai referendum di giugno per fermare il ritorno del nucleare in Italia, dopo la bella e colorata catena umana nel luogo simbolo della vittoria antinucleare del 1987, chiediamo alla presidente Polverini di esprimersi con chiarezza contro il nucleare, abbandonando ogni reticenza". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog