Cerca

Moda: da Andy Warhol a Kevin Walz, l'abito di carta in mostra all'Arsenale (2)

Cronaca

(Adnkronos) - L'esposizione romana, curata da Valentina Bonomo, si avvarra' del genio e dell'effervescenza creativa di Maurizio Cannavacciulo, del lavoro sperimentale di Tristano di Robilant, nato a Londra, sapiente artigiano a maestro ceselllatore del vetro, del bronzo, della ceramica. Nell'art-gallery di Patrizia Pieroni anche Isabella Ducrot. Da piu' di 20 anni colleziona e studia tessuti provenienti da ogni parte del mondo. Rari, preziosi, unici, inimitabili. Una passione che ha dato vita ad un originale e personalissimo percorso artistico.

Accanto alle istantanee di vita, iconoclaste e contemporanee, di Iaia Filiberti, Corella Maturi, originaria di Citta' del Messico. Forme sinuose e organiche, energia vitalistica.Erotismo ed eroismo eroico e conturbante per i suoi lavori dai colori tenui e languidi. Natura morta per Andrea Massaioli, spazi mentali e metamorfosi pittoriche e oniriche. Funghi, pesci, fucili, carote, uomini e donne. Figure organiche assemblate, ricomposte come quelle riprodotte sulla carta abrasiva da Matteo Montani.

Tecnica tradizionale e pittura a olio, gesti ripetitivi che alludono, di volta in volta a paesaggi e forme organiche, visioni ancestrali di universi senza tempo. Dall'Afghanistan attesa Zolaykha Sherzad, creativa nata a Kabul, che ha fondato una sua griffe 'Zarif design' fondendo lo stile occidentale con la raffinatezza orientale, utilizzando tessuti provenienti dall'Afghanistan impreziositi da ricami e lavorazioni eseguite da uomini e donne che sono state spesso vittime della guerra. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog