Cerca

Animali: allevatori trentini in guerra contro gli orsi, 800 denunce in 10 anni

Cronaca

Trento, 22 mag. - (Adnkronos) - E' guerra dichiarata tra allevatori e orsi in Trentino. E ora, dopo la provincia di Trento, scende in campo anche la provincia di Bolzano. L'orso, pressoche' scomparso dai boschi del Trentino a cavallo tra l'800 e il 900, e' tornato ad abitare boschi e montagne della regione da poco piu' di dieci anni. Il ripopolamento e' cominciato nel 1999, con un programma sostenuto dalla Comunita' europea ed e' stato portato a termine nel 2002, con 10 esemplari importati dalla Slovenia.

Da allora, la popolazione dei plantigradi e' cresciuta fino a toccare i 30-33 esemplari; qualcuno, forse con un pizzico di sovrastima, parla addirittura di una quarantina di orsi. E con gli orsi sono arrivati anche i danni e le proteste di chi e' costretto a subirli, tanto che la Provincia autonoma di Trento, ha varato due leggi che prevedono risarcimenti per rabbonire allevatori ed agricoltori danneggiati. Dal 2001 al 2010, sono state presentate circa 800 denunce per risarcimento di danni, che hanno comportato la liquidazione complessiva di circa 300mila euro. L'anno piu' critico sotto questo profilo e' stato il 2008, con 122 denunce e oltre 62 mila euro di danni risarciti. Ma la battaglia non si placa e ora c'e' chi non si accontenta dei risarcimenti e chiede una soluzione piu' radicale: la riduzione della popolazione, attraverso la riesportazione o l'autorizzazione all'abbattimento di una quota programmata di esemplari.

La questione e' che gli orsi spesso sconfinano, invadono zone diverse da quelle loro inizialmente destinati, spaziano su territori assai piu' ampi di quelli preventivati, vengono accusati di distruggere alveari, assaltare greggi, portare scompiglio nei frutteti. E talvolta i problemi nascono anche da episodi apparentemente innoqui: orsi, che, affamati, si avvicinano agli abitati, magari per rovistare nei cassonetti alla ricerca di qualcosa da mangiare, senza alcuna intenzione aggressiva, ma procurando apprensione a chi se li trova improvvisamente davanti. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog