Cerca

Animali: allevatori trentini in guerra contro gli orsi, 800 denunce in 10 anni (3)

Cronaca

(Adnkronos) - Gli esperti avvertono che i danni costituiranno un problema sempre maggiore; i boschi, sempre piu' antropizzati, non consentono ai pantigradi una esistenza assolutamente autonoma; ed e' fatale che essi cerchino cibo ovunque siano in grado di procurarselo.

Attualmente gli orsi frequentano principalmente il gruppi montuosi dell'Adamello e del Brenta, il massiccio Paganella-Gazza-Fausior e le aree adiacenti, anche se segnalazioni sporadiche provengono da quasi tutto il Trentino occidentale, a conferma della grande mobilita' della specie. Il settore orientale dell'arco alpino e' stato recentemente colonizzato da esemplari provenienti spontaneamente dalla Slovenia-Austria.

Considerando anche gli spostamenti piu' lunghi effettuati dai giovani maschi nel corso del 2007, la popolazione di orso presente nelle Alpi centrali, che mantiene il suo cuore nel Trentino occidentale, puo' considerarsi attualmente distribuita su un'area di circa 7.000 Km quadrati, anche se il territorio stabilmente occupato dalle femmine e' decisamente piu' contenuto (circa 1.100 Km quadrati) e situato all'interno del territorio provinciale. Gli areali occupati sono stati stimati con il metodo del minimo poligono convesso applicato al 100% delle localizzazioni a disposizione. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog