Cerca

Roma: tenta 'truffa dello specchietto', denunciata dai carabinieri

Cronaca

Roma, 23 mag. - (Adnkronos) - I carabinieri della stazione Roma San Sebastiano hanno denunciato una 27enne, appartenente ad una nota famiglia di nomadi stanziali italiani, gia' conosciuti alle forze dell'ordine per essere specializzati nelle cosiddette truffe dello specchietto, con l'accusa di truffa aggravata. La ragazza aveva avvicinato la vittima in un parcheggio del quartiere, provocando un rumore sulla carrozzeria di un'auto che stava effettuando una manovra in retromarcia. A quel punto, simulando un sinistro, la 27enne si e' avvicinata all'automobilista chiedendo il risarcimento del 'danno' subito.

L'automobilista, intuendo le intenzioni della giovane, ha temporeggiato, affermando di non essere in quel momento in possesso di contanti e concordando con la 27enne un appuntamento, di li' a poco, per la consegna dei 75 euro pattuiti per la liquidazione del danno.

Subito dopo, il conducente ha chiesto aiuto ai carabinieri, che si sono appostati nei pressi del luogo dove era stato fissato l'incontro. All'arrivo della ragazza, i militari hanno smascherato le sue reali intenzioni facendo scattare la denuncia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog