Cerca

Firenze: assalto anarchico a sede Pdl , Parisi e Migliori interrogano Maroni

Cronaca

Firenze, 23 mag. - (Adnkronos) - Finisce sui tavoli del Viminale ''l'ennesimo assalto'' contro la sede regionale del Pdl a Firenze messo a segno sabato scorso da un gruppo di anarchici. Accade grazie a un'interrogazione parlamentare depositata dai vertici del Pdl toscano, a firma degli onorevoli Massimo Parisi (coordinatore regionale) e Riccardo Migliori (vicecoordinatore vicario).

Parisi e Migliori si rivolgono al ministro dell'Interno Roberto Maroni attraverso un documento che chiede una risposta orale e, dunque, destinato ad entrare all'ordine del giorno di uno dei prossimi question time alla Camera. La richiesta al governo e' una e chiara: mettere in campo ''nuove ed urgenti misure onde assicurare l'esercizio di fondamentali diritti costituzionali''. ''E questo perche' i fatti accaduti sabato scorso in viale Lavagnini -sottolineano Parisi e Migliori- non sono che l'ultimo episodio di una serie di eventi ad alto coefficiente di violenza ai danni del Popolo della Liberta'. E' ora di dire basta, con l'aiuto del governo''.

''Nel pomeriggio di sabato 21 maggio in Firenze -riassumono Parisi e Migliori a Maroni- alcuni facinorosi staccatisi da un corteo anarchico hanno assalito la sede fiorentina del Popolo della Liberta', devastando la vetrata di ingresso e tentando di appiccare il fuoco all'interno, fortunatamente deserto in quel momento. Piu' volte -ricordano i coordinatori regionali del partito - nel recente passato le sedi toscani del Pdl sono state oggetto di attentati''. Per questo, ora, Parisi e Migliori chiedono al ministero degli interni ''quali nuove ed urgenti misure si intendono assumere in merito, onde assicurare l'esercizio di fondamentali diritti costituzionali''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog