Cerca

Roma: bancarotta fraudolenta, 9 arresti della Gdf (2)

Cronaca

(Adnkronos) - I finanzieri si sono concentrati soprattutto su alcune operazioni di finanziamento a favore di una societa' di Malta e su diverse operazioni di cessioni di quote a favore di una societa' svedese, anch'essa detenuta dal principale indagato attraverso un fiduciario svizzero.

La Guardia di Finanza ha accertato inoltre "continui cambi di denominazione e di sede, trasferimenti di societa' all'estero (Londra), ripetute trasformazioni societarie, assenza di documentazione contabile, cessione di partecipazioni a favore di una societa' statunitense amministrata da un cittadino rumeno, operazioni simulate di finanziamento". "In sostanza - sottolineano i finanzieri - attraverso continui artifici societari, l'imprenditore ha nel tempo costruito un labirintico gioco di scatole cinesi volto a parcellizzare la realta' economica del suo gruppo imprenditoriale, poi accuratamente ricomposta dagli investigatori".

La Guardia di finanzia precisa inoltre che "tra le 30 societa' passate al setaccio degli investigatori anche la Italia Upmarket Srl, fallita nel 2003". La sommatoria delle posizioni debitorie di tutte le societa' e' stata stimata in circa 100 milioni di euro. Eseguito dai finanzieri anche il sequestro preventivo di un immobile e di 14 rapporti bancari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog