Cerca

Roma: picchiata e rapinata dal convivente, arrestato dalla polizia

Cronaca

Roma, 23 mag. - (Adnkronos) - Picchiata, minacciata e sottomessa al convivente per anni. Ieri, al termine dell'ennesima aggressione ha trovato la forza di chiamare la polizia, che ha arrestato l'uomo. E' successo a Roma. Vittima una donna romena di 45 anni che aveva intrapreso una relazione con lui nel 2005, sebbene fosse gia' sposato. Nel 2009 la donna aveva deciso di lasciarlo, ma l'uomo non si era rassegnato, ed aveva cominciato a minacciarla, ricattandola nel caso l'avesse lasciato. Ieri l'ennesimo episodio di violenza.

Era passata da poco la mezzanotte quando una telefonata al 113 ha segnalato una rapina all'interno di un'enoteca di via Gaetano Mazzoni, nel quartiere Boccea, ai danni di una donna. L'autoradio del commissariato Aurelio e un equipaggio del Reparto Volanti, fatte convergere immediatamente sul posto dagli operatori della Sala operativa della Questura, hanno soccorso la donna.

Dolorante e con il viso segnato dalle percosse, la 45enne ha riferito agli agenti di essere stata aggredita e minacciata con un coltello dal convivente all'interno dell'enoteca da lei gestita. Dopo averla aggredita all'interno del bagno del locale, l'uomo l'ha rapinata di 300 euro in contanti, della catenina d'oro che aveva al collo e delle chiavi dell'esercizio, intimandole di non chiamare aiuto ne' tantomeno di denunciarlo. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog