Cerca

Biennale Venezia: nel Padiglione America Latina l'indipendenza del Continente

Cultura

Venezia, 23 mag. (Adnkronos) - Una mostra dedicata al Bicentenario dell'Indipendenza latinoamericana che propone, attraverso lo sguardo di artisti provenienti da tutto il Continente, un progetto sulla cultura dell'intera America Latina. Si presenta cosi' l'Istituto Italo-Latino Americano (IILA) alla 54esima edizione della Biennale di Venezia nel padiglione dedicato all'America Latina.

L'esposizione, intitolata 'Entre Siempre y Jama's' (Fra sempre e mai), citazione di una poesia dello scrittore uruguayano Mario Benedetti, si sviluppa recuperando il concetto di Indipendenza e il significato delle sue influenze socio-culturali. Ed articola, tramite l'arte, gli echi temporali e locali che ne derivano.

Per questa edizione de La Biennale di Venezia, l'Istituto Italo-Latino Americano, accanto al commissario Patricia Rivadeneira, segretario Culturale dell'Iila, ha scelto di invitare come curatore del Padiglione Alfons Hug, tra i massimi esperti di arte latinoamericana, gia' curatore della Bienal de San Paolo (2002 e 2004) e della 'Bienal del Fin del Mundo di Ushuaia' (2009), attuale direttore del Goethe-Institut di Ri'o de Janeiro, partner istituzionale di questa mostra. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog