Cerca

Borsa: S&P, Grecia e cedole affossano Piazza Affari, Ftse Mib -3,26%

Finanza

Milano, 23 mag. (Adnkronos) - La difficile situazione del debito greco, il taglio dell'outlook sul rating dell'Italia da parte di Standard & Poor's e un'ondata di cedole affossano Piazza Affari e le borse europee. Partite in netto ribasso, le principali piazze finanziarie d'Europa hanno allargato le perdite nel corso della mattinata, arrivando a cedere circa due punti percentuali. Vittima della crisi del debito sovrano della Grecia, oggi alle prese con un aggiornamento del piano di intervento sui conti pubblici, anche l'euro, oggi scivolato per la prima volta da due mesi sotto la soglia di 1,40 nei confronti del dollaro, a un minimo di 1,3966.

Su Piazza Affari pesa in particolare il taglio dell'outlook al rating sovrano assegnato da S&P, passato da 'stabile' a 'negativo', mentre le altre agenzie, Fitch e Moody's, hanno invece confermato il giudizio e le prospettive per la Repubblica Italiana. La borsa di Milano e' anche penalizzata dallo stacco delle cedole di una sessantina di societa' quotate, fra cui molte blue chip, che contribuiscono a deprimere le quotazioni. Al giro di boa Londra cede l'1,66% e Francoforte e Parigi l'1,90%. A Milano, la peggiore d'Europa, il Ftse Mib perde il 3,26% a 20.540 punti.

A Piazza Affari le vendite si accaniscono in particolare sui future sugli indici, con il Ftse Mib Index Future in calo dell'1,67% e il Ftse Mini dell'1,69%. Maglia nera del paniere principale e' Tod's, in calo del 3,79% dopo essere finita in asta di volatilita' nei primi minuti di scambio. Male anche Fiat (-3,23%) e Fiat Industrial (-2,82%) e i titoli del comparto bancario. Intesa Sanpaolo cede il 2,70% a 1,696 euro nel giorno del via alle negoziazioni dei diritti di opzione dell'aumento di capitale da 5 miliardi di euro e dello stacco del dividendo. Male anche Bpm (-1,97%), Ubi Banca (-1,79%), Mediobanca (-1,66%) e Unicredit (-0,78%), mentre Banco Popolare limita i danni con un calo dello 0,38%. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog