Cerca

Cuneo: beve metadone dello zio, fuori pericolo bimbo di 4 anni

Cronaca

Torino, 23 mag. - (Adnkronos) - E' fuori pericolo il bimbo di 4 anni ricoverato nei giorni scorsi nel reparto di rianimazione dell'ospedale di Cuneo per intossicazione da metadone che il piccolo aveva ingerito accidentalmente nell'abitazione degli zii ai quali era stato affidato dalla mamma.

Il bambino, girando per casa, aveva notato in camera da letto, su un comodino, un flacone contenente della sostanza chiara e l'aveva ingerita, poi, sorpreso dal gusto amarognolo della sostanza, aveva raccontato alla zia di aver bevuto 'acqua amara'. Ed e' stata proprio quell'affermazione a salvargli la vita: la zia, infatti, compresa la situazione lo ha portato immediatamenrte in ospedale dove poco dopo il ricovero il piccolo ha cominciato ad avvertire i sintomi dello stupefacente, tali da richiedere il ricovero urgente in rianimazione.

Dopo due giorni i sanitari hanno sciolto la prognosi, mentre gli agenti della Squadra mobile di Cuneo hanno sequestrato il flacone e comunicato l'accaduto alla Procura che nei prossimi giorni valutera' l'iscrizione al registro degli indagati di eventuali responsabili.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog