Cerca

Terremoto: Confindustria Abruzzo, su ricostruzione troppe lentezze e litigiosita'

Economia

Pescara, 23 mag. - (Adnkronos) - Sul problema della ricostruzione post sisma in Abruzzo e' intervenuto oggi il vice Presidente di Confindustria Abruzzo Paolo Primavera per sostenere che ''sulla ricostruzione nei territori colpiti dal sisma troppe incertezze e lentezze, poca trasparenza e scarsa attenzione all'economia del territorio. Si deve lasciare da parte la litigiosita' esistente tra i vari enti competenti e riavviare un dialogo tra enti competenti e imprese per l'avvio di un rapido piano di ricostruzione che veda le imprese abruzzesi protagoniste della rinascita.

''Sono troppe le incertezze, le lentezze e le anomalie procedurali che stanno caratterizzando la ricostruzione a L'Aquila e nel cratere sismico, ma anche in altre zone della regione''. La denuncia del vice Presidente di Confindustria Abruzzo arriva a seguito della notizia per cui il Comune dell'Aquila ha ritenuto di dover invitare solo imprese del nord Italia per l'aggiudicazione di una importante opera pubblica, escludendo le imprese locali, con l'esito di vedere aggiudicato il lavoro stesso, per un importo di 891.000 euro, da parte di sette ditte del nord Italia.

''Da tempo,aggiunge Primavera, come Confindustria regionale, evidenziamo le anomalie incomprensibili che, dopo la prima positiva fase di gestione dell'emergenza, stanno accompagnando la ricostruzione a L'Aquila e negli altri territori interessati. Anomalie che oltre a determinare lentezze e lungaggini che impediscono la rinascita di quelle aree, tendono incomprensibilmente ad escludere le imprese regionali, motore dello sviluppo e quindi della ripresa economica dei territori colpiti, dalle gare di appalto e dall'aggiudicazione dei lavori. E' una situazione insostenibile e incomprensibile da parte delle Amministrazioni locali, e in particolare del comune di L'Aquila, che invece di sostenere le imprese, l'occupazione e l'economia locale seleziona imprese esterne alla regione per l'aggiudicazione dei lavori''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog