Cerca

Mafia: strage Capaci, a Roma si chiude rassegna teatrale Provincia

Cronaca

Roma, 23 mag. - (Adnkronos) - Questa sera, all'universita' la Sapienza, si conclude il ciclo di incontri teatrali con gli studenti degli atenei romani voluto dall'assessorato alla Lotta all'Usura della Provincia di Roma e dedicato ai temi della cultura, della legalita' e della lotta alla criminalita' organizzata. In occasione del XIX anniversario della strage di Capaci, costata la vita al Giudice Giovanni Falcone, a Francesca Morvillo e agli uomini della scorta, sette giovani attori danno voce agli appelli inascoltati di eroi silenziosi vittime della mafia e della 'ndrangheta nello spettacolo toccante e vero di 'Malitalia', tratto dall'omonimo libro di Laura Aprati e Enrico Fierro.

Il progetto itinerante, che nel mese di maggio ha gia' toccato le universita' di Tor Vergata e Roma Tre, approda alla Sapienza nell'ambito delle attivita' di promozione culturale della Provincia di Roma rivolte in particolare ai giovani. L'appuntamento e' fissato per le 19.30 presso lo studio della Cappella universitaria, con accesso dall'ingresso monumentale di Piazzale Aldo Moro. Malitalia racconta le storie di vittime e carnefici: un conflitto, silenzioso e inarrestabile.

Il percorso teatrale pensato e voluto dalla Aprati e da Fierro, attraverso le testimonianze, i colori e i gesti della guerra invisibile combattuta ogni giorno tra onesti, collusi e compiacenti, viene scandito dalle parole scritte di Dacia Maraini, Franco Di Mare, Don Luigi Ciotti e Pietro Grasso ed offre uno spunto di riflessione quanto mai disincantato sul nostro passato e sulle condizioni in cui ci troviamo oggi. I giovani attori che portano in scena il dolore della verita', rappresentano una generazione a cui tocchera', presto, l'angoscioso tentativo di reinventare questo Paese. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog