Cerca

Firenze: assalto anarchici sede Pdl, condanna dell'assessore Di Giorgi

Cronaca

Firenze, 23 mag. - (Adnkronos) - ''La nostra tradizione e' quella della democrazia, la nostra citta', medaglia d'oro alla Resistenza, ripudia la violenza e sostiene la liberta' di espressione e di pensiero. Nessuna aggressione e' giustificabile, tanto meno alle sedi di partito, presidio di pluralismo e democrazia''. Lo ha detto l'assessore alla legalita' Rosa Maria Di Giorgi commentando l'assalto degli anarchici, sabato pomeriggio, alla sede Pdl di viale Lavagnini.

''Assaltare sedi di partiti politici rievoca fatti avvenuti nel 1922, agli albori della dittatura fascista - ha aggiunto l'assessore Di Giorgi - questi delinquenti, perche' di delinquenti si tratta, si muovono con lo stesso stile delle squadracce fasciste. Il loro unico criterio e' quello della violenza, una scelta che nel nostro Paese ha gia' portato a lutti e miserie, come ci ha ricordato, lo scorso 9 maggio, il presidente della Repubblica alla giornata dedicata alle vittime del terrorismo. Chi pratica la violenza deve essere perseguito con il massimo rigore da magistratura e forze dell'ordine''.

''Nelle nostre scuole il lavoro sulla legalita' e' quotidiano - ha concluso Rosa Maria Di Giorgi - e l'amministrazione comunale investe risorse ed energie perche' i nostri ragazzi e i nostri giovani si formino all'insegna della tolleranza, dell'ascolto e del rispetto per le opinioni di tutti''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog