Cerca

Immigrati: Caner (Lega), in Veneto sindaci pagano politica estera bombarola (2)

Cronaca

(Adnkronos) - "I nostri sindaci vivono continue emergenze, io personalmente non do loro torto se rifiutano di gestire anche questa, nella quale si e' visto che moltissimi sono arrivati a conclusioni che da anni ci appartengono, tra cui l'esigenza di pensare prima ai veneti e agli immigrati regolari che da tempo lavorano sul territorio - avverte Caner - Senza contare che la gente vede come uno scandalo i 1.200 euro al mese per ogni profugo quando i nostri anziani vivono con 600 euro. Rispetto alla guerra, la Lega lo disse immediatamente: ad ogni bomba in Libia corrisponde un barcone di clandestini che qualcuno dovra' gestire, mentre servirebbe un blocco navale o la chiusura delle frontiere come avvenuto in Danimarca, Spagna, Francia e Germania".

''Invito per questo gli amici del Pdl - conclude Caner - ad utilizzare qui in Consiglio lo stesso senso di responsabilita' cui richiamano gli amministratori leghisti e il governatore Zaia: alcuni alleati infatti stanno bloccando i lavori nelle Commissioni consiliari e tentano di fare lo stesso con lo Statuto, appoggiati da parte dell'opposizione. Spero che Bond e i suoi, al di la' delle polemiche che non portano a nulla, si concentrino sull'impegno per la nuova Carta del Veneto non solo in vista dell'autonomia bellunese ma per fare le riforme che servono a tutti i nostri cittadini''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog