Cerca

Sanita': in Lombardia aumentano rimborsi per cure all'estero, 2 mln nel 2010

Cronaca

Milano, 23 mag. - (Adnkronos/Adnkronos Salute) - Da 1,3 milioni di euro nel 2008 a 1,4 milioni nel 2009, a 2 milioni nel 2010. In Lombardia aumentano i rimborsi ai cittadini che necessitano di ricoveri ospedalieri all'estero, specie per cure oncologiche, oculistiche, ortopediche, neurologiche e per malattie rare. I dati sono emersi dalla risposta dell'assessore regionale alla Sanita', Luciano Bresciani, a un'interrogazione presentata dal gruppo consiliare Italia dei Valori, primo firmatario Gabriele Sola. Oggi durante un incontro in Commissione regionale sanita', presieduto da Sara Valmaggi (Pd), Bresciani ha risposto a questa e ad altre due interrogazioni dell'IdV.

Rispondendo all'interrogazione, l'assessore ha ricordato le normative nazionali e regionali che regolano le richieste di rimborso per ricoveri in ospedali stranieri. Rimborsi erogati dietro presentazione di giustificativi di spesa da parte dei cittadini, ha precisato. Per Bresciani si tratta di "un incremento lievissimo" e in numero assoluto "le erogazioni non sono molte", spiega l'assessore all'Adnkronos Salute. Secondo l'assessore, l'aumento e' legato soprattutto al fatto che, anche grazie a Internet, oggi i cittadini vengono a conoscenza piu' facilmente che in passato dei centri d'eccellenza presenti oltre i confini della Penisola. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog