Cerca

Spagna: successo separatisti baschi di Bildu preoccupa Madrid

Esteri

Madrid, 23 mag. - (Adnkronos/Dpa) - Le elezioni locali spagnole non hanno segnato soltanto una sconfitta per il partito socialista di Jose' Zapatero al governo, ma hanno anche portato ad un ritorno dei separatisti nei Paesi baschi. La novita' e' stato il successo del nuovo partito Bildu, che ha ottenuto il 25% del voto basco e governera' con la maggioranza assoluta in 88 comuni dei paesi Baschi e la Navarra. Bildu e' arrivato secondo dopo il piu' moderato Partito Nazionalista Basco (Pnv), giunto al 30%. Il risultato preoccupa a Madrid sia i socialisti al governo che i popolari all'opposizione e il quotidiano conservatore El Mundo parla di "grosso problema politico".

Indeboliti dagli arresti condotti della polizia, i separatisti dell'Eta -responsabili di circa 850 omicidi in 40 anni di attacchi terroristici- hanno proclamato una tregua unilaterale lo scorso settembre. Dal 2003 l'autorita' giudiziaria ha messo al bando il partito Batasuna, considerato il braccio politico dell'Eta, che allora prendeva circa il 12% dei voti. Successivi partiti vicini alla 'izquierda arbetzale', la galassia di formazioni nazionaliste, sono stati sucessivamenti bocciati.

Cosi' sembrava dovesse accadere quest'anno anche per Bildu e una seconda formazione, Sortu. Entrambi i partiti si sono pubblicamente distanziati dall'uso della violenza, ma il governo Zapatero gli ha comunque bollati come emanazioni dell'Eta e la Corte Suprema li ha messi al bando. A sorpresa la Corte Costituzionale ha pero' riammesso Sortu alla vigilia dell'inizio della campagna elettorale.(segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog