Cerca

Perugia: spacciavano ecstasy in discoteca, due in manette

Cronaca

Perugia, 23 mag. - (Adnkronos) - Spacciavano droga sintetica davanti a una discoteca del perugino, ma non si sono accorti che i loro movimenti erano controllati dagli agenti dei carabinieri. L'operazione nasce dagli incontri sospetti dei due giovani umbri con alcuni noti assuntori di sostanze stupefacenti. Noti ai carabinieri ovviamente che da qui sono partiti per ricostruire i movimenti dei due e per sorprenderli durante l'attivita' di spaccio.

Si tratta di due giovani, uno di Foligno, L.D., classe 1983, mentre P.D.,l'orvietano, e' un trentaduenne. I loro contatti con giovani assuntori di droga sono stati ripetuti e sono stati monitorati dai carabinieri. Si trattava di cogliere il momento giusto - viene reso noto dagli agenti dell'operazione antidroga - per isolare i due presunti spacciatori. Sono le prime luci dell'alba quando i carabinieri decidono di intervenire e riescono a bloccare i due.

Le perquisizioni sarebbero state eseguite in due momenti diversi, una dinnanzi alla discoteca, l'altra direttamente al distretto dei carabinieri di Perugia. I due giovani avevano con se complessivamente 20 involucri di Mdma, una droga sintetica utilizzata prevalentemente in discoteca. Gli involucri erano termosaldati e nelle tasche dei sono stati trovati anche diverse centinaia di euro, presumibilmente il provente dell'attivita' di spaccio. I due sono stati quindi trattenuti presso la caserma dei carabinieri in attesa del giudizio direttissimo disposto dall'autorita' giudiziaria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog