Cerca

Omicidio Scazzi: a Ivano Russo avviso accertamenti tecnici irripetibili

Cronaca

Taranto, 23 mag. (Adnkronos) - Ivano Russo, l'amico di Sabrina Misseri e di Sarah Scazzi, quest'ultima scomparsa e successivamente uccisa il 26 agosto dello scorso anno ad Avetrana, in provincia di Taranto, ''ha ricevuto un avviso di accertamenti tecnici irripetibili. Questo gli da' la possibilita' di nominare consulenti di parte, anche se non e' obbligatorio. Cio' non significa che il mio assistito e' indagato''. Lo spiega all'ADNKRONOS l'avvocato Enzo Tarantino, legale del giovane.

Russo circa due mesi fa si sottopose volontariamente al prelievo di materiale genetico da parte degli inquirenti che indagano sul delitto per la comparazione del proprio dna con quello presente sul telefonino della vittima e sulla linguetta al quale il cellulare era legato ma, a quanto si e' appreso successivamente, anche con tracce lasciate sui compressori che si trovavano nel garage di casa Misseri.

Gli esami saranno svolte dai carabinieri del Reparto di investigazioni scientifiche di Roma. I prelievi furono fatti anche a Cosima Misseri, zia della vittima e madre di Sabrina, a Cosimo Cosma e Carmine Misseri, rispettivamente nipote e fratello di Michele, questi ultimi arrestati e poi scarcerati dal Tribunale del Riesame di Taranto ma sempre indagati per concorso in soppressione di cadavere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog