Cerca

Energia: operatori turistici manifestano contro riconversione centrale Porto Tolle (2)

Economia

(Adnkronos) - ''La preoccupazione dei lavoratori occupati nel settore turistico, amplifica ulteriormente le molteplici rivendicazioni delle comunita' locali, che chiedono uno sviluppo compatibile con la vocazione naturalistica del Delta del Po, unica garanzia per migliorare la qualita' della vita in termini sanitari, e' il minimo di aspettativa, dopo aver subito per quasi trent'anni, un inquinamento atmosferico diffuso nell'area circostante causa la cattiva gestione dell'impianto stesso - spiegano ancora i manifestanti - a sostegno di cio', e' sufficiente consultare la sentenza della Suprema Corte di Cassazione che nel gennaio di quest'anno ha gia' condannato il colosso energetico per il ciclo produttivo passato, quando ha provocato gettito di sostanze pericolose (gocce oleose), con conseguenti danni alle proprieta' pubbliche e private, oltre che violazione della normativa sulle emissioni in atmosfera''.

''Si confida che gli Enti preposti alle decisioni, si attivino quanto prima, per riprogettare il futuro del Polesine, tenendo conto di tutte le categorie di lavoratori, compreso i dipendenti Enel, i quali vedrebbero il loro posto garantito anche con il ricorso al gas-metano del vicino rigassificatore di Porto Levante, come impone la L.R. n.36, istitutiva del Parco regionale veneto del Delta del Po'', concludono i promotori della manifestazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog