Cerca

Milano: Palmeri (Terzo polo), Moratti vuole moschee di quartiere

Politica

Milano, 23 mag. (Adnkronos) - "In merito alla eventuale costruzione di un moschea, la Moratti propone oggi in alternativa 'luoghi di culto piu' piccoli e decentrati', in pratica le moschee di quartiere: ma la sua posizione dichiarata non era quella di 'nessuna moschea a Milano'?". Lo dichiara Manfredi Palmeri, gia' candidato sindaco di Milano per il Terzo polo.

"Si e' improvvisamente resa conto - prosegue Palmeri - dell'esigenza di governare un fenomeno prima di esserne travolti, come sanno bene i cittadini (a partire da quelli di viale Jenner) che ne subiscono quotidianamente le conseguenze? A Milano di moschee di fatto, fuori dalle regole, ce ne sono gia' 7 e prima di pensare alle nuove bisogna intervenire su queste. E come si concilia questo nuovo annuncio con la campagna elettorale di chi la sostiene? Per coerenza dovrebbero dire allora che proprio con la Moratti Milano diventera', anzi e' lo e' gia', Islamopoli... ".

''La nostra posizione e' chiara - conclude Palmeri - e la ribadiamo: e' ideologico dire 'nessuna moschea' perche' nel frattempo se ne costruiscono fai-da-te, e' ideologico dire si' alla grande moschea senza precisare chi, come, dove... servono regole nuove e serve fare osservare quelle che gia' ci sono: il diritto di culto si inserisce nel dovere di rispettare le leggi nazionali e locali".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog