Cerca

Arte: Winston Churchill, il suo quadro preferito all'asta in cerca di record

Cultura

Londra, 24 mag. - (Adnkronos) - Gli eredi di Winston Churchill (1874-1965) hanno messo all'asta uno dei piu' significativi dipinti dell'ex primo ministro britannico. Lo ha annunciato la casa Christie's, precisando che la vendita si terra' giovedi' 26 maggio a Londra. Si tratta della tela ad olio intitolata ''Villa on the Nivelle'', eseguita nell'estate del 1945 da Churchill durante una breve vacanza, trascorsa con la moglie Clementine, nella regione basca della Francia, al castello di Bordaberry. L'opera, che Churchill aveva definito la sua prediletta, e' stimata tra 200.000 e 300.000 sterline e per un lavoro di Churchill si tratta di un record.

Churchill esegui' la tela in un critico spartiacque della storia della Gran Bretagna tra le elezioni generali del 5 luglio 1945, risultato delle elezioni condotte dalla coalizione di governo che era uscita trionfante dalla guerra contro la Germania nazista - e l'annuncio del risultato elettorale del 26 luglio, che vide inaspettatamente la vittoria dei laburisti, con l'arrivo al potere del premier Clement Attle. Churchill fu raggiunto dalla notizia della batosta mentre si trovava alla Conferenza di Pace di Postdam, insieme a Stalin e Truman.

L'eroico primo ministro della seconda guerra mondiale, pur scosso dalla bruciante sconfitta, decise in quel frangente di andare in vacanza e di dedicarsi al suo passatempo preferito. Ispirato dalla bellezza dell'ambiente e persuaso dai suoi amici francesi, Churchill si trasferi' al castello di Bordaberry dove inizio' a dipingere, scegliendo soprattutto scorci sul fiume Nivelle. Il quadro che va all'asta testimonia quello storico momento critico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog