Cerca

Immigrati: Ue, cooperazione piu' forte con Nordafrica per gestire flussi

Esteri

Bruxelles, 24 mag. - (Adnkronos) - Dinanzi all'emergenza immigrazione, la Commissione europea ha presentato oggi un pacchetto di misure per una migliore gestione dei flussi in provenienza dal Mediterraneo. Gestione nella quale sono "cruciali" la solidarieta' con i Paesi membri piu' esposti ai flussi ed una piu' forte cooperazione con i Paesi terzi. E ha proposto emendamenti ai regolamenti sui visti per evitare "abusi" nei regimi di 'visa free'.

"La situazione nel sud del Mediterraneo continua a richiedere un'azione dell'Ue - ha sottolineato il commissario europeo agli Affari interni, Cecilia Malmstroem, ricordando le numerose misure a breve termine gia' prese nelle ultime settimane per assistere i Paesi del Nordafrica - Quello che propongo oggi e' di andare oltre le necessita' urgenti. Il nostro piano e' di sviluppare una cooperazione piu' strutturata con i Paesi del Nordafrica".

Osservato come sia "interesse dell'Ue e dei Paesi nordafricani promuovere la mobilita' ed una migrazione meglio gestita" e come l'Europa diventera' sempre piu' dipendente dal lavoro degli immigrati, la Malmstroem ha esortato ad "approfittare" di questo potenziale offerto dai Paesi nordafricani. Non solo: il proposito della Commissione e' anche di rendere piu' facile per gli studenti, i ricercatori ed gli imprenditori fare scambi di visite. E ancora, il commissario ha invocato "un'ulteriore liberalizzazione dei visti" da parte dell'Ue, assicurando al tempo stesso che "non ci siano abusi". "Per questo - ha spiegato - propongo l'introduzione di una clausola di salvaguardia per circostanze eccezionali e molto rigide: sperp che questo aiutera' ad accrescere la fiducia dei Paesi membri e a introdurre piu' regimi di liberalizzazione dei visti in futuro".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog