Cerca

Turismo: Arezzo, Marciano della Chiana capitale dei cibi di strada (2)

Cronaca

(Adnkronos) - Molte le iniziative collaterali che animeranno la due giorni tra mostre, convegni e momenti di riflessione su un settore che coinvolge oltre 3mila operatori in tutta Italia. Vero cuore della manifestazione sara' come detto il mercato dei cibi di strada che si snodera' per le vie del borgo: dai Gofri piemontesi, al panino con lampredotto, la porchetta, la focaccia di Recco, il tortello alla lastra, le olive ascolane.

Tra le novita' del 2011 anche la presenza di una delegazione del Peru' con alcuni prodotti alimentari di questa cultura. Inoltre per la prima volta la granita con la brioche dalla Sicilia, le varie porchette d'Italia (quella aretina, la umbra e la laziale di Ariccia) e tanti altri prodotti di strada provenienti da tutta Italia.

Obiettivo della manifestazione e' anche la mission dell'Associazione Streetfood ovvero quello di promuove il territorio unendo alla conoscenza e degustazione dei cibi di strada anche una connotazione turistica: il cibo di strada si consuma sul posto per non perderne le sue qualita', con in sottofondo anche il territorio di appartenenza. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog