Cerca

Venezia: Universita' Padova, cambiamenti clima potranno ridurre acque alte 'meteorologiche' (2)

Cronaca

(Adnkronos) - Le analisi svolte indicano una riduzione della frequenza dei valori estremi del sovralzo di marea associati a eventi meteorologici, che sono tra le cause principali delle acque alte estreme a Venezia. Tale riduzione, pari a circa il 30% per gli eventi che eccedono i 90 cm sul medio mare, e' coerente con la riduzione dei livelli estremi di marea totale (astronomica+meteorologica) che si riscontrano nei dati degli ultimi 20 anni rispetto ai decenni precedenti. La riduzione indicata dalle analisi del team di ricercatori potra' compensare, in tutto o in parte, l'incremento del livello del mare atteso per il XXI secolo.

In particolare, se a Venezia il tasso di innalzamento del medio mare relativo (ovvero comprensivo della subsidenza) si mantenesse ai valori attuali (circa 17 cm/secolo) per tutto il secolo corrente, i risultati suggeriscono che la frequenza delle acque alte a Venezia potra' rimanere sostanzialmente inalterata. Se invece dovessero realizzarsi tassi di innalzamento superiori (quali ad esempio quelli ritenuti possibili dallo Ipcc) la riduzione del sovralzo dei livelli di origine meteorologica potra' in parte mitigare gli effetti dell'acqua alta a Venezia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog