Cerca

Amministrative: mons. Crociata, Chiesa non si schiera con l'uno o con l'altro

Politica

Citta' del Vaticano, 24 mag. - (Adnkronos) - ''I credenti esprimono il voto nelle elezioni politiche o amministrative secondo la loro coscienza senza coinvolgere la comunita' cristiana, cercando di rappresentare il bene comune dell'uomo nell'uno o nell'altro schieramento. La comunita' cristiana non deve farsi partigiana in un senso o nell'altro''. E' quanto ha detto oggi il Segretario generale della Cei, monsignor Mariano Crociata in una conferenza stampa margine dei lavori dell'assemblea generale dei vescovi in corso in Vaticano.

''I credenti - ha aggiunto Crociata - esprimono le loro convinzioni dentro una visione della fede cristiana che guarda al bene comune e non come interesse di parte. Non ci si puo' sostituire -ha detto ancora il Segretario della Cei- alla coscienza di nessuno'', ''i fedeli si esprimono responsabilmente scegliendo in base alla propria coscienza cosa meglio risponde al bene comune nella visione cristiana della realta'''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog