Cerca

Libia, nuovi raid Nato su Tripoli nella notte Il regime: tre morti e 150 ferti

Esteri

Tripoli, 24 mag. - (Adnkronos/Aki) - Le forze della Nato hanno colpito nella notte a Tripoli un deposito di mezzi militari adiacente a Bab al-Aziziyah, dove si trova la caserma-bunker del colonnello Muammar Gheddafi. Lo riferisce la stessa Nato, che in un comunicato fa sapere di aver usato "armi guidate di precisione".

Secondo il governo di Tripoli, i raid notturni dell'Alleanza hanno colpito una base dell'esercito, che era stata evacuata in previsione dell'attacco. Il portavoce di Tripoli, Moussa Ibrahim, ha affermato che i raid sono costati la vita a tre giovani di età compresa tra i 22 e i 27 anni. Si conterebbero inoltre 150 civili feriti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog