Cerca

Bologna: cancellarono multe, a processo due poliziotti e un medico Polstrada

Cronaca

Bologna, 24 mag. - (Adnkronos) - L'ex comandante del compartimento della Polstrada di Bologna, Vincenzo Diaferia, un ispettore dello stesso ufficio e un medico sempre della Polstrada sono stati rinviati a giudizio dal gup di Bologna, Marinella De Simone. I tre sono accusati di aver tentato in due casi e di esserci riusciti in un altro di cancellare tre contravvenzioni.

In particolare Diaferia, che ha optato per il rito abbreviato e che comparira' davanti al giudice il prossimo mese, e' accusato di aver fatto cancellare una multa per eccesso di velocita' comminata al figlio il 15 gennaio 2008 sull'A14.

Secondo l'accusa del pm Giuseppe Di Giorgio, il comandante e l'ispettore responsabile dell'ufficio verbali avrebbero inserito volontariamente dei dati falsi nel sistema informatico che gestisce automaticamente i verbali e in tal modo avrebbero fatto scadere i 150 giorni entro i quali deve essere notificata la multa. Anche il medico, sempre secondo l'accusa, avrebbe provato a fare la stessa cosa con due contravvenzioni prese sull'A1. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog