Cerca

Fincantieri: Cgil Campania, inaccettabile chiusura cantiere Castellammare

Economia

Napoli, 24 mag. - (Adnkronos) - "E' grave ed inaccettabile la decisione di Fincantieri di chiudere il cantiere di Castellammare di Stabia". E' quanto afferma, in una nota, la Cgil Campania, che aggiunge: "E' un colpo mortale all'economia stabiese, alla Campania e all'intero Mezzogiorno".

"I lavoratori gia' da anni, pagano un prezzo altissimo, con la cassa integrazione, a causa delle mancate scelte della societa', del Governo nazionale e della Regione Campania. Si pensa ora di ridimensionare la cantieristica navale in Italia, colpendo la Campania e il Sud", prosegue la Cgil Campania.

"Sono il frutto di scelte miopi e scellerata. Il cantiere di Castellammare e il suo indotto hanno tutta le potenzionalita' per un rilancio produttivo del sito a difesa dello sviluppo e dei livelli occupazionali. La Regione Campania, finora inconsistente sulle tante crisi aperte nella regione deve chiedere al Governo e al Ministero dello Sviluppo Economico un'urgente riunione con le parti sociali e le istituzioni per una soluzione della vertenza", conclude la nota.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog