Cerca

Immigrati: Zaia, partita adesso in mano ad amministratori locali

Cronaca

Venezia, 24 mag. - (Adnkronos) - "La partita dei profughi adesso e' in mano al prefetto Lamorgese di Venezia e agli amministratori locali. Il lavoro fatto fino ad oggi, che io chiamerei una ospitalita' invisibile, e' piu'' che buono". Lo ha detto il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia facendo un bilancio ad oggi sull'accoglienza degli immigrati dal Nord Africa in regione.

"La soluzione dell'ospedale di Roana, per la prima accoglienza, e' stato un progetto contestato'', ha ammesso Zaia che ha poi spiegato "con la revoca del commissario Roberto Tonellato, capo della protezione civile, ho evitato la politicizzazione dell'emergenza. Oggi la partita e' degli amministratori locali e del prefetto, la Regione fara' la sua parte con la protezione civile". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog