Cerca

Energia: Zaia, su riconversione centrale Porto Tolle il Veneto andra' avanti (2)

Economia

(Adnkronos) - ''Il Veneto vuole la riconversione della centrale di Porto Tolle'', ha ribadito Zaia ricordando che significa 2,5 miliardi di euro, 5 anni di lavoro, 6 mila persone occupate, ma soprattutto un bilancio energetico a pareggio. ''Con la centrale Porto Tolle -ha aggiunto- il Veneto puo' parlare di pareggio tra il consumato e il prodotto''. Inoltre, negli accordi sottoscritti con Enel c'e' anche tutta una partita di compensazioni, di risorse da dare ai territori, di osservatori ambientali. Tutti adempimenti per i quali erano partite le procedure.

''Quindi -ha concluso il presidente- dobbiamo prima capire bene la ricaduta reale da un punto di vista giuridico di questa sentenza, senza banalizzarla. Dopo di che, riprenderemo in mano la partita per ripartire velocemente''. Il gruppo di lavoro sara' composto dal segretario generale alla programmazione Tiziano Baggio, il segretario di giunta Mario Caramel, il segretario regionale alle infrastrutture Silvano Vernizzi e la responsabile della Direzione affari legislativi Maria Patrizia Petralia, con eventuali supporti esterni da parte di esperti amministrativisti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog