Cerca

Immigrati: Caner (Lega), creiamo subito centri di identificazione

Cronaca

Venezia, 24 mag. - (Adnkronos) - ''I migranti che stanno arrivando in Veneto non sono donne e bambini di Paesi in guerra, ma clandestini 30enni. Pertanto saranno da trattare come impone la legge per chi e' senza documenti: vanno identificati ed espulsi. La proposta di Gobbo e' giusta: servono pochi centri, isolati e controllati, dove raccogliere clandestini e profughi. I primi andranno identificati ed espulsi immediatamente, i secondi allo scadere dello status temporaneo e deI conflitti nei Paesi d'origine''. Il capogruppo leghista in Consiglio regionale veneto, Federico Caner interviene cosi' oggi sulla questione degli immigrati all'indomani della nomina del prefetto di Venezia a commissario governativo.

''Il Veneto non e' nelle condizioni di accogliere migliaia di immigrati che per un motivo o per l'altro arrivano sul territorio partendo dai porti libici -spiega- Non tutti scappano da guerre, e ad oggi non sono famiglie con bambini: si tratta di uomini nemmeno 30enni che pagano degli scafisti ed arrivano qui sperando di trovare fortuna. Ma qui fortuna non ce c'e' piu', e questi clandestini vanno espulsi''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog