Cerca

Mostre: Firenze annuncia grande evento per Amerigo Vespucci

Cultura

Firenze, 24 mag. - (Adnkronos) - Nel 2012 verra' celebrato, con varie manifestazioni, il quinto centenario della morte, a Siviglia, dell'esploratore e navigatore fiorentino Amerigo Vespucci, colui che, com'e' noto, avrebbe dato il suo nome al nuovo continente scoperto da Colombo. La Soprintendenza per il Polo Museale Fiorentino ricordera' l'anno prossimo Vespucci allestendo una mostra sugli usi e costumi degli abitanti di quel continente sterminato di cui egli fu fra gli scopritori, ed in particolare di quelle nazioni con cui i coloni bianchi s'incontrarono a partire dal Seicento nella loro avanzata verso il West, protrattasi per tutto l'Ottocento.

Per la realizzazione di questo ambizioso progetto, e' stato annunciato oggi a Firenze, la Soprintendenza ha accolto la collaborazione del Gilcrease Museum di Tulsa, in Oklahoma, che conserva una delle piu' importanti collezioni di arte e artigianato relative alla storia del West americano. Fondato nel 1949 dal petroliere Thomas Gilcrease della nazione Muscogee (Creek), il museo costituisce un 'unicum' nel panorama museale americano per l'eccezionale ricchezza delle sue collezioni raccolte in gran parte dal suo fondatore, animato da un profondo interesse per la storia dei suoi antenati e delle altre popolazioni e dalla ferma convinzione, in controtendenza, che l'arte e la cultura dei Nativi dovesse essere conservata e valorizzata.

Il Gilcrease Museum, che ha progressivamente incrementato il suo patrimonio, e' di proprieta' della citta' di Tulsa e ne condivide l'amministrazione con l'Universita' della citta', si presenta oggi come un punto di riferimento di fondamentale importanza per gli studi sui nativi d'America e si sforza, con il suo staff, di far conoscere e diffondere nel mondo la storia e la cultura. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog