Cerca

Sanita': da domani a Lucca l'incontro nazionale del sistema sangue

Cronaca

Lucca, 24 mag. - (Adnkronos) - Il sistema sangue italiano e' tra i piu' avanzati al mondo: per questo, nel recepire le norme che arrivano dall'Unione Europea, bisogna stare attenti a mantenere quei livelli di qualita' che contraddistinguono il nostro paese. E contemporaneamente promuovere e incentivare le donazioni, perche' se e' vero che si e' vicini all'autosufficienza, non bisogna abbassare la guardia: sono ancora troppo pochi i giovani che scelgono di donare il sangue.

Se ne discutera' all'incontro nazionale del sistema sangue italiano sul tema ''Il modello italiano, l'Europa e le sue regole, il futuro'', in programma mercoledi' 25 e giovedi' 26 maggio alla Fondazione Campus di Lucca, organizzato da Fondazione Campus e SIMTI, Societa' Italiana di Medicina Trasfusionale e Immunoematologia.

Parteciperanno, tra gli altri, Claudio Velati, presidente SIMTI, Salvatore Veca, presidente Fondazione Campus, Giuseppe Aprili, ex-presidente SIMTI e coordinatore scientifico dell'Incontro, Giuliano Grazzini, direttore CNS (Centro Nazionale Sangue). L'incontro ha ricevuto una medaglia di rappresentanza del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e una lettera di apprezzamento e saluto del ministro della Salute Ferruccio Fazio. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog