Cerca

Napoli: tangente per perizia su ragazzina disabile, arrestati consulente e legale

Cronaca

Napoli, 24 mag. -?(Adnkronos) - Nell'ambito di un'indagine coordinata dalla sezione reati contro la pubblica amministrazione della Procura della Repubblica, i carabinieri del Nucleo investigativo di Napoli hanno arrestato per concussione un consulente tecnico, nominato dalla sezione lavoro del Tribunale di Napoli, e un legale. Le indagini sono partite dopo la denuncia di una donna che, nell'ambito di una causa per ottenere il sussidio per la figlia disabile, aveva segnalato di aver ricevuto una richiesta di denaro da parte del medico legale per ottenere una perizia favorevole.

Secondo quanto emerso dalle indagini della procura, nel corso di vari contatti telefonici tra la donna e il legale, che fungeva da intermediario con il consulente, e' stato organizzato un incontro per le 10.00 di questa mattina per la consegna della tangente presso i locali del Tribunale di Napoli. Consegna che e' effettivamente avvenuta.

A quell'ora i carabinieri si sono posizionati nei pressi del luogo dell'incontro, in maniera da poter assistere alla consegna senza essere notati. La donna, alla presenza del legale, ha proceduto a dare la tangente di 500 euro al consulente. A questo punto, la polizia giudiziaria e' tempestivamente intervenuta, procedendo all'arresto in flagranza degli indagati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog