Cerca

Firenze: corteo Ataf, adesivi 'anti-Renzi' su paline e cartelli

Cronaca

Firenze, 24 mag. - (Adnkronos) - "E' paradossale che proprio coloro che gridano di amare cosi' tanto la cosa pubblica, la danneggino per diffondere il loro messaggio". Cosi' il presidente di Ataf, Filippo Bonaccorsi, commenta la 'pioggia' di adesivi anti-Renzi che all'indomani del corteo contro l'ingresso dei privati nel capitale della societa' sono stati attaccati su paline, pensiline, pali e cartelli stradali.

"I cartelli di segnaletica stradale, le pensiline e le paline, sono patrimonio pubblico - aggiunge Bonaccorsi - Ed e' davvero curioso che proprio coloro che vorrebbero farsi portabandiera della salvaguardia del patrimonio collettivo decidano di imbrattare infrastrutture pagate con i soldi di tutti i cittadini. A questo punto domando: chi paga per la ripulitura? Le tasche dei fiorentini! Che sicuramente saranno grati ai difensori della cosa pubblica per questo bel regalo e soprattutto sapranno apprezzarne la coerenza".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog