Cerca

Imprese: per Cfmt e Logotel 70% aziende avanzate sono ancora gerarchizzate (4)

Economia

(Adnkronos) - "Una rivoluzione che -dice Michelangelo Patron, direttore generale di Cfmt- ha nel management, nella sua indubbia guida e propulsione, il vero motore culturale e fattuale. E nella formazione lo strumento per aiutare tutti a entrare a pie' pari nella weconomy, condividendo i suoi valori (fiducia, condivisione ecc.) e facendo propri competenze e comportamenti adeguati".

"La weconomy -sottolinea Giuseppe Truglia, presidente di Cfmt- ha bisogno di aziende, manager e lavoratori che ci credano e ci investano. Non puo' essere imposta dall'altro, ma deve essere aiutata dall'alto, anche e soprattutto dal basso e dall'intorno, a diventare quotidianita'. In questo senso c'e' tanto bisogno che cambi tutto il sistema: la politica industriale, le infrastrutture fisiche e non, la p.a. le imprese, le organizzazioni e gli uomini che rappresentano e guidano questo mondo. C'e' bisogno di superare il vecchio andando con fiducia verso un nuovo dove soprattutto le relazioni industriali siano stimolo e facilitatore di questa necessita' di lavorare insieme, con trasparenza, fiducia ecc".

"Questo -aggiunge- e' il futuro e, se lo sapremo cogliere, anche le tante pmi che caratterizzano la nostra economia avranno spazio e ruolo per essere a pieno titolo il motore della nostra economia. Come in passato, ma passando dall'io al noi. Per essere ancora capaci di creare valore, ricchezza, produttivita' avendo nella collaborazione di tanti attori, in contrapposizione all'idea del singolo (individuo o azienda) un vantaggio competitivo dinamico, flessibile e piu' difficile da replicare e copiare. Insomma, dal piccolo e' bello all'insieme e' meglio".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog