Cerca

Imprese: per Cfmt e Logotel 70% aziende avanzate sono ancora gerarchizzate (3)

Economia

(Adnkronos) - Insomma, la weconomy e' un misto di vecchia e nuova economia dove le tecnologie digitali (la rete, il 2.0 ecc.) sono solo un nuovo e piu' efficace strumento per liberare e mettere a sistema le energie dei tanti attori coinvolti. Un modo di lavorare e fare affari proprio al momento di uno sparuto manipolo di imprenditori, dirigenti e aziende fuori da branco, come quei 200 manager che oggi a Milano hanno dato vita al primo Weconomy day, organizzato da Centro Formazione del terziario e Logotel.

Tra questi alcuni protagonisti delle piu' diverse e innovative realta' aziendali italiane (Telecom Italia, Google, Intesa Sanpaolo, Gruppo Loccioni, Politecnico di Milano) insieme a studiosi ed esperti quali Thomas Bialas, Enzo Rullani, Franco Bolelli. Un gruppetto di ''irresponsabili'' decisi a cambiare le cose.

"Un movimento -dice Giuliano Favini, ad di Logotel- che ha gia' i suoi adepti con i quali lavoriamo da anni per sviluppare insieme un terreno capace di portare l'azienda naturalmente a democratizzare i processi gestionali, co-progettare e stimolare tutti gli attori a coprodurre idee, relazioni ... valore. Oggi non c'e' piu' spazio per gli Archimede Pitagorici isolati, per i Paperon de' Paperoni autoritari e arroccati, ma l'invenzione, pardon l'innovazione, la devono sviluppare, gestire e mettere a sistema tutti, in tutti gli aspetti della creazione del valore. E fiducia, merito, trasparenza e collaborazione sono le linee guida". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog