Cerca

Fli: intervista su falso attentato a Fini, gip Milano assolve Belpietro

Cronaca

Milano, 24 mag. (Adnkronos) - Il direttore di "Libero" Maurizio Belpietro e' stato assolto dal gip di Milano Cristina Di Censo dall'accusa di procurato allarme in relazione all'articolo pubblicato il 27 dicembre 2010 in cui l'intervistato Emanuele Catino parlava della preparazione di un attentato al presidente della Camera Gianfranco Fini durante una visita istituzionale ad Andria, comune della neo provincia Barletta-Andria-Trani.

La notizia non aveva trovato alcun riscontro. Belpietro e' stato assolto perche' il fatto non costituisce reato. Per il gip il giornalista si sarebbe limitato a riportare quanto dichiarato da Catino il quale e' stato condannato a tre mesi di arresto convertiti in 15 mila euro di multa. Il decreto penale di condanna con la stessa pena era stato chiesto anche per Belpietro ma il giudice ha deciso diversamente. La sentenza e' del 16 maggio scorso.

Oggi i pm Armando Spataro e Ferdinando Pomarici hanno presentato ricorso in Cassazione sostenendo che c'e' stato un errore nell'applicazione della legge e che la motivazione del gip e' contraddittoria e illogica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog