Cerca

Tav: Fassino, ferma condanna per violenze di alcuni facinorosi

Politica

Torino, 24 mag. - (Adnkronos) - ''Qualsiasi persona democratica non puo' che condannare i disordini in Val Susa contro l'apertura del cantiere Tav di Chiomonte''. Cosi' il neo eletto sindaco di Torino, Piero fassino che aggiunge: ''ritengo incomprensibile e colpevole l'atteggiamento violento di alcuni facinorosi che la scorsa notte hanno impedito il regolare inizio dei lavori''.

''La Tav - ha continuato - e' necessaria a Torino e al Piemonte se vogliamo rilanciare sviluppo e creare occupazione. Rinunciare alla linea ferroviaria ad alta velocita', o ritardarne ulteriormente la realizzazione, e' un grave danno alla nostra economia e al nostro futuro''.

''La mia solidarieta' - ha concluso - va agli operai dei cantieri e alle forze dell'ordine che hanno responsabilmente contrastato le violenze''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog