Cerca

Chimica: Lai (Pd Sardegna), Regione chieda a governo garanzie su lavoratori e bonifiche

Economia

Cagliari, 24 mag. - (Adnkronos) - ''Si' alla chimica verde nell'area industriale di Porto Torres ma non senza le risposte che ancora si attendono. E' necessario che sia fornite le garanzie serie sul futuro di tutti i lavoratori, sulle bonifiche e sulle connessioni tra produzioni agricole e industriali''. Lo sostiene Silvio lai, segretario regionale del Pd Sardegna.

''Ministero e Regione devono fare ancora la loro parte. Il ministero - afferma Lai - deve dare garanzie sul fatto che Eni non chiuda l'impianto del craking sino alla fine del 2012 e in ogni caso sino a quando non sara' partita la costruzione del nuovo impianto. In secondo luogo deve dare certezze che i terreni industriali vengano bonificati per nuove imprese e non per la coltivazione dei vegetali altrimenti si rischierebbe di costruire un'ennesima cattedrale in un deserto industriale''.

''Non si capisce ancora - prosegue il segretario del Pd - perche' la Regione, invece di farsi convocare dal Ministero non abbia ancora convocato un tavolo della chimica verde in Sardegna. E non abbia quindi assunto il ruolo di guida di garante del processo che e' indispensabile. Per il reimpiego dei lavoratori con agenzie finalizzate la Regione non prende impegni cosi' come e' compito della Giunta verificare in un tavolo regionale le reali connessioni tra i processi industriali e le potenzialita' agricole. Chiediamo che Cappellacci - conclude lai - non dica di si' a scatola chiusa ma che il suo assenso sia vincolato alla verifica di un impegno e di ogni passaggio stabilito''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog